The Vision

 
 

Velivolo


Il Vision SP è un monomotore ad ala bassa di costruzione in materiali compositi, a due posti affiancati, in configurazione triciclo posteriore.


Cellula


La costruzione, ad eccezione di alcune parti, come ad esempio il castello motore, le gambe del carrello, etc è interamente in materiali compositi (fibra di vetro o di carbonio in matrice di resina epossidica).

L’ala a pianta trapezoidale e dotata di flaps a semplice curvatura è supportata da un longherone principale in un solo pezzo, passante per un cassone trasversale e da un longherone posteriore in due pezzi, di dimensioni inferiori sul quale sono incernierati alettoni e flaps.

Il longherone principale è imbullonato sul cassone trasversale, il quale costituisce parte integrante della struttura della fusoliera ed è posizionato approssimativamente al di sotto delle ginocchia degli occupanti i posti di pilotaggio, molto vicino al baricentro del mezzo.

Il longherone posteriore è imbullonato a due attacchi posti ai lati della fusoliera.


Motore ed elica


Il motore scelto è il Lycoming 0-320, nella sua versione da 160 Hp, il quale sarà dotato di elica a passo fisso.


Carrello


Il carrello del Vision è dotato di gambe anteriori a balestra in acciaio, dotato di ruote da 5 pollici e freni a disco a comando idraulico, mentre il ruotino di coda è supportato da una balestra in lama di acciaio e comandato dalla pedaliera.


Comandi di volo

La doppia barra di comando agisce su alettoni ed elevatore mediante tubi push-pull dotati di testine snodate per ridurre gli attriti.

Il timone di direzione è comandato mediante cavi in acciaio.

I flaps sono a comando elettrico e azionati mediante tubi push-pull.

L’aletta di compensazione (trim), sul bordo di uscita dell’elevatore si trova sul lato sinistro ed è azionata elettricamente.


Impianto carburante


I serbatoi si trovano sul bordo di attacco delle semiali, anteriormente al longherone principale, in prossimità della fusoliera e danno al velivolo una capacità totale di circa 80 litri usabili.

L’aeroplano sarà dotato di pompa elettrica ausiliaria.


Impianto elettrico


Dovendo soddisfare le sole esigenze del volo VFR non risulterà particolarmente complesso e ci si potrà avvalere largamente di collaudate metodologie aeronautiche.



Pannello strumenti


Sarà dotato di strumenti di volo e di controllo del motore in attemperanza ai criteri minimi riguardanti il volo a VFR in contatto col terreno (reg. tecnico RAI parte III/30).


Normativa


Questo velivolo sarà costruito come “experimental”, ovvero, per la normativa italiana, in conformità alla circolare ENAC NAV15C, che regola la costruzione di velivoli amatoriali, la ricostruzione/restauro dei velivoli storici ed in generale la costruzione aeronautica a scopo ricreativo, di arricchimento culturale, non di lucro.

 

Descrizione

Three view

You can found more information about the Vision on this page

pro-composites.com

now plans and parts seller and supporter to builders



You can contact us at:


lgerotto@tiscali.it

The Prototype, Steve Rahm 001

Sean Ponsonby 002

Dave Cress 152

The Prototype, Steve Rahm 001

Modified wings and landing gear